logo

La Tenuta Santa Croce, di proprietà della famiglia Chiarli, ha  estensione  di 60 ha di cui 30 vitati, è una delle più importanti del comprensorio. I vigneti, che interessano quasi tutte le tipologie previste dal disciplinare di produzione dei Colli Bolognesi, hanno l’importante caratteristica di essere ubicati a diverse altitudini (da 100 a 250 metri sul livello del mare) e pertanto sono nelle condizioni ideali per ottenere sia vini bianchi dai profumi delicati che vini rossi di corpo e struttura.

Le varietà coltivate, tutte riconosciute DOC, sono:

- Pignoletto

- Merlot

- Barbera

- Sauvignon

- Chardonnay

- Cabernet-Sauvignon

Vai al sito